Virtual Reality

Articoli:

Le emozioni sono diventate più volatili e meno "appassionate", in quanto ancorate a situazioni che mutano velocemente. Questa mancanza di visceralità le rende fruibili in un modo diverso che in passato: quasi consumabili! L'evidenza più chiara di tale stato di fatti riguarda la costituzione delle comunità virtuali la cui realtà è possibile proprio grazie a relazioni che prendono forma attraverso la coordinazione di configurazioni discorsive (chat room, per esempio) che veicolano stati emozionali. la partecipazione quotidiana a situazioni di pura relazionalità, senza la presenza degli individui in carne e ossa, crea uno spazio virtuale in cui una persona può generare più livelli simultanei di affettività senza che essi abbiano nulla a che fare con l'esistenza di "Sè reali" nel senso più tradizionale. Il riflesso di questo modo di essere si lascia afferrare nelle composizioni dei nuovi diari personali che vengono esposti allo sguardo del mondonelle pagine web della "blogosfera". In essi la quotidiana intimità a sè si mostra agli altri senza farsi vedere, identitàesibita senza voltodavanti a una folla enorme senza occhi.
(G. Arciero)

Virtual Reality as a Powerful Tool in Medicine

Virtual reality for psychotherapy: Current reality and future possibilities

Siti:

Mediterraneo OC

Virtual reality treatment for autism

The Virtual Reality Medical Center

USC University of Southern California

Internet and Virtual Reality as Assessment and Rehabilitation Tools for Clinical Psychology and Neuroscience

Video:

Mahoney Campus in OsGrid