Training in Psicoterapia Cognitiva Post-Razionalista

TrainingPresentazione

Molte domande muovono spingono la continua attività di questo Istituto:

  • come comprendersi e comprendere l’altro?
  • come cercare di dare un senso agli atteggiamenti, ai comportamenti, ai modi di essere delle persone con cui si condivide la propria vita ed a se stessi?
  • perché differenti persone avvertono in maniera diversa una stessa emozione?
  • il pensiero viene prima del sentire oppure il sentire prima del pensare?
  • il modo di emozionarsi determina il carattere della persona?
  • il mio essere è dunque già fissato, è già determinato nonostante me?

L’intreccio e la ricerca di soluzioni a questi problemi analizzati alla luce degli studi attuali nel dominio, della psicologia, della fenomenologia e delle neuroscienze costituisce l’impianto di questa scuola e delinea il fondamento secondo cui comprendere il come le persone costituiscono la loro storia. L’itinerario di formazione, dunque, si sviluppa lungo una traiettoria singolare che tocca i metodi della psicologia, psichiatria e della psicoterapia, percorre i sentieri delle scienze naturali fino a giungere ai grandi temi del significato e dell’interpretazione dell’esperienza personale. L’Istituto ha organizzato il VI, VII ed VIII Congresso Internazionale di Costruttivismo e Psicoterapia; è attivo nella ricerca neuroscientifica in collaborazione con l’Università di Ginevra, Bari e Parma ed in studi di fenomenologia con l’Università di Milano. Ha sedi estere ed affiliate in Spagna e Sud America.

Obiettivi del corso

Il Corso ha la finalità di formare professionalmente gli allievi all’esercizio dell’attività di psicoterapia, secondo l’indirizzo metodologico, teorico-culturale e clinico del modello cognitivo post-razionalista della Scuola, riconosciuto in ambito scientifico nazionale ed internazionale. Il corso si propone di fornire una conoscenza approfondita del metodo terapeutico post-razionalista, dei suoi fondamenti teorici ed epistemologici e dei suoi obiettivi sia in ambito clinico che conoscitivo; insegnamenti di base riguardanti argomenti di psicologia dello sviluppo, psicopatologia e diagnostica clinica, psichiatria, psicofarmacologia, presentazione e discussione critica dei principali indirizzi psicoterapeutici; un’articolata base di conoscenze sulla psicologia della personalità, i processi di sviluppo individuale, i processi di organizzazione del significato personale e gli stili di personalità; Obiettivo della formazione è il conseguire capacità cliniche per:

  • a) ascoltare il “testo” che la persona porta;
  • b) riformulare il “testo” della persona, ovvero afferrare il significato del disagio riportato in relazione al momento di vita ed al modo d’essere della persona;
  • c) impostare il percorso terapeutico, obiettivi e finalità;
  • d) seguire l’andamento del percorso terapeutico.

Direttore

Il corso formazione professionale specifica è condotto da Giampiero Arciero, medico psichiatra. Membro dell’Executive Board della Society for Constructivism in the Human Sciences, è direttore dell’IPRA, di cui è anche socio fondatore, è consulente presso il Dipartimento di Psichiatria dell’Università di Ginevra (CH). E’ stato ricercatore presso l’Università di Friburgo (CH) e direttore del Personal Development Laboratory dell’Università di California a Santa Barbara. Ha, inoltre, tenuto numerosi seminari in Psicoterapia cognitiva Post-Razionalista presso l’Università di Tenerife, di Helsinki, di Ivaskula, di Ginevra, per conto dell’Istituto Karolinska, ed in diverse università italiane.

Temi della formazione professionale specifica

  • Il Sé: cos’è?
  • La questione del Sé nell’epoca moderna e postmoderna: le forme di continuità e discontinuità
  • Il Problema della Identità Personale
  • La permanenza e/o la molteplicità dell’Identità Personale
  • L’Identità Personale e la Temporalità
  • L’Identità Narrativa, la permanenza e la costanza di Sé
  • Medesimezza ed Ipseità
  • Psicologia delle emozioni: Inwardness ed Outwardness.
  • Gli stili di personalità e i quadri clinici di scompenso:
  • Stile di personalità tendente ai disturbi alimentari psicogeni.
  • Stile di personalità tendente ai disturbi isterici-ipocondriaci.
  • Stile di personalità tendente ai disturbi ossessivi.
  • Stile di personalità tendente ai disturbi fobici.
  • Stile di personalità tendente ai disturbi depressivi.

Il metodo:L’Epistemologia delle scienze sociali e naturali: fra comprensione e spiegazione – La tradizione di pensiero aristotelica e galileiana L’esperienza in III persona ed in I persona in psicologia La scienza del Significato: considerazioni fenomenologiche ed ermeneutiche

Articolazione della didattica

La formazione professionale specifica (training) dedicate alla specifica acquisizione delle conoscenze teoriche del modello di psicologia e psicoterapia costruttivista per l’intervento terapeutico e finalizzato all’apprendimento del metodo psicoterapeutico. Prevede interviste su tematiche personali condotte dagli allievi che svolgono a turno il ruolo di “terapeuta” e “cliente” con la doppia finalità di leggersi in relazione al modello teorico ed imparare a condurre il colloquio clinico, sotto la supervisione dei conduttori l’uso ed all’interno del gruppo. Ciò è riconosciuto come percorso individuale. Le supervisioni sono considerate parte integrante della formazione, quindi incluse nel training di formazione specifica. Durata del corso: Il corso ha la durata di quattro anni. Orari: L’attività didattica di ogni anno di corso inizia a gennaio e si svolge in un incontro mensile nei giorni di sabato 0 domenica. Sussidi didattici: L’istituto mette a disposizione degli allievi materiale bibliografico, materiale audiovisivo, consulenze professionali specializzate per la supervisione di casi clinici, di progetti di ricerca, di elaborati scritti. Esame finale: L’esame finale verrà discusso di fronte alla commissione d’esame presieduta dal Direttore e da 2 docenti interni. Sono previste 2 sessioni di discussione: – dal 10 febbraio – dal 10 giugno La discussione verterà sul resoconto di 2 casi clinici. Il resoconto dei 2 casi clinici dovrà essere consegnato 20 giorni prima della sessione di discussione prescelta, per email. Sarà successivamente comunicata la convocazione in relazione ai calendari d’esame stabiliti. L’allievo che supera l’esame finale consegue l’attestato di Specializzazione in Psicoterapia Cognitiva Post-Razionalista. a) Resoconto di 2 casi di psicoterapia conclusa. La struttura per riportare i casi clinici deve seguire questi punti: 1. il testo che porta il paziente 2. come il terapeuta riformula il testo del paziente alla luce della ricostruzione del contesto e sfondo di vita 3. come è stato impostato il percorso terapeutico, obiettivi e finalità in relazione al nuovo testo riconfigurato 4. i risultati ottenuti a percorso psicoterapeutico concluso b) Resoconto scritto, seguendo i punti di cui sopra, di quanto emerso nel corso della propria intervista personale fatta durante il training.

 

Requisiti di ammissione: Possono essere ammessi al corso gli Psicologi Clinici, Medici Psichiatri regolarmente iscritti ai rispettivi Albi o Ordini Professionali, subordinatamente al superamento di un colloquio di selezione.